ACQUA – OUR WATER OUR FUTURE. 26 LUGLIO / 6 NOVEMBRE 2020 | Rocca Roveresca Senigallia
MiC - Ministero della Cultura

ACQUA – OUR WATER OUR FUTURE. 26 LUGLIO / 6 NOVEMBRE 2020

Le visite in presenza alla mostra sono state sospese ai sensi e per gli effetti di cui al DPCM del 3 novembre 2020.
La mostra presso la Rocca é terminata il 6 novembre 2020.
Per verificare la disponibilità di un tour guidato online, consultare il sito www.fosforoscienza.it 

***

OTTOBRE 2020: alla luce del successo estivo la mostra Acqua – our water our future riapre alla Rocca Roveresca tutte le domeniche pomeriggio dal 18 ottobre al 20 dicembre 2020 con tre visite animate alle 14:45 – 16:30 – 18:00.
Le scuole e le associazioni possono contattare l’Associazione culturale Next per prenotare una visita anche nei giorni feriali.

***

La realizzazione di questa mostra, la sua inaugurazione domenica 26 luglio con la prima visita alle ore 15:00, ci rendono particolarmente felici. La crediamo, da chi l’ha ideata a chi ha voluto sostenerla e ospitarla, una grande opportunità per il pubblico. Pensata per essere fruita dai ragazzi delle scuole di tutta Italia nella scorsa primavera, dopo un arresto obbligato dovuto al difficile periodo che abbiamo vissuto, riparte con le stesse intenzioni educative e stimolanti senza tralasciare sicurezza nella visita e al tempo stesso curiosità e divertimento.

Il progetto nasce dalla creatività dell’associazione culturale Next con il contributo della Fondazione Cariverona e Vivaservizi spa ed in collaborazione con Università Politecnica delle Marche e Direzione Regionale Musei Marche del MiBACT: i temi proposti attraverso affascinanti postazioni interattive sono le proprietà, la storia e la conoscenza dell’importanza dell’ACQUA, bene primario insostituibile per l’uomo ma già fortemente compromesso a causa dell’inquinamento antropico.

L’allestimento proprio negli spazi della Rocca Roveresca ha una forte valenza, essendo vitale il rapporto della fortezza con l’acqua, fonte di sussistenza e di difesa. Senigallia per la sua posizione ha da sempre un legame con l’ambiente marino, i cui simboli sono scolpiti nelle decorazioni delle sale della Rocca che potete visitare unitamente alla mostra.

L’esposizione, visitabile fino al 26 settembre 2020, è rivolta a tutti, bambini, ragazzi, famiglie e adulti perché l’educazione ambientale e il rispetto delle nostre risorse sono valori fondamentali ai quali accostarsi fin da piccoli e sostenere ad ogni età.

N.B. Per la visita guidata alla mostra, a gruppi di massimo 4 persone  alla volta, è obbligatorio prenotarsi attraverso il portale prenotazioni di Fosforo SCIENZA. All’arrivo in Rocca è necessario munirsi di biglietto d’ingresso al monumento che vi permetterà di accedere alla mostra (la visita guidata alla mostra non comporta un prezzo aggiuntivo al costo del biglietto), di visitare il percorso interno della fortezza e di usufruire di agevolazioni sul ticket delle mostre temporanee di Palazzo del Duca e Palazzetto Baviera organizzate dal Comune di Senigallia.

CONFERENZA UNO SGUARDO SULL’ALTRA SPONDA
CONFERENZA UNO SGUARDO SULL’ALTRA SPONDA

Sabato 10 settembre alle ore 21:00 vi invitiamo alla conferenza "Uno sguardo sull'altra sponda. La Missione Archeologica Italiana in Albania" a cura del Prof. Giuseppe Lepore, Direttore della Scuola Superiore di Studi sulla Città e il Territorio dell'Università degli...

Claudia Losi – Being There (Oltre il Giardino)
Claudia Losi – Being There (Oltre il Giardino)

Venerdì 3 giugno 2022 alle ore 18 aprirà al pubblico Being There. Oltre il giardino, mostra conclusiva del progetto biennale dell’artista Claudia Losi, a cura di Leonardo Regano, promosso dalla Rocca Roveresca di Senigallia, istituto della Direzione Regionale Musei...

Mostra Claudio Gobbi – An atlas of persistence
Mostra Claudio Gobbi – An atlas of persistence

Il 14 aprile 2022 verranno inaugurate due mostre di fotografia a Senigallia: Claudio Gobbi, An Atlas of Persistence, a cura di Francesca Fabiani, avrà luogo presso la Rocca Roveresca, Roger Ballen, The Place of the Upside Down, a cura di Massimo Minini, verrà invece...